Fabio Musta, il “Miracolo Italiano”


Da Sarno a New York City.

E’ questa la storia di Fabio Musta, produttore campano con attitudine internazionale, quella che lo ha portato a realizzare i propri progetti oltremanica.

Dopo aver firmato per la Babygrande Records (etichetta della Grande Mela che annovera tra i suoi artisti personaggi del calibro di Grand Puba e Hi-Tek), Musta se ne è uscito nello scorso maggio con “Passport”, album che vanta le collaborazioni di elementi di spicco nel panorama hip-hop internazionale, tra cui citiamo Jeru The Damaja, Guilty Simpson, Termanology e T3 degli Slum Village, ma si avvale anche del contributo “nostrano” di Ghemon, Clementino e Paura nelle due tracce di chiusura.

Click qui per acquistare l’album in formato digitale da Tunes Store.

Vi lasciamo con due video delle sessioni di registrazione di questo “Miracolo Italiano”, disponibili dopo il jump. Ringrazio Eko121 per la segnalazione.

Qui con Jeru The Damaja:

E qui con Ghemon e Soulshine:

~ di Thomas su 3 novembre 2009.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: