Nike & Basket


Questa settimana parliamo dei rapporti che la Nike ha con il Basket: attualmente sponsorizza 140 players dell’NBA, tra cui Rashard Lewis, Rasheed Wallace, Brandon Roy, Manu Ginobili, Michael Redd, Amare Stoudemire,

Andrea Bargnani, Deron Williams, Vince Carter, Andre Iguodala, Danny Granger, Kevin Durant, Caron Butler, Paul Pierce, Marco Belinelli e Chris Bosh.

Ma partiamo dal principio: siamo nel 1985, quando un giocatore di basket da poco arrivato in NBA firma un contratto per la produzione di una particolare linea di scarpe: le Nike Air Jordan. Di lì a poco Michael Jordan diventa il più grande giocatore di basket di tutti i tempi e la Nike la più grande azienda al mondo di scarpe sportive.

La Air Jordan è anche una linea di abbigliamento sportivo dedicata al basket, ispirata ed in parte gestita dal campione NBA Michael Jordan, e viene chiamata così per le eccezionali doti atletiche ed il gioco aereo spettacolare di questo atleta. Inizialmente la produzione era di sole scarpe ma ben presto si espanse nella produzione di magliette, felpe, pantaloncini, anche non solo prettamente per il parquet, ma anche per la vita di tutti i giorni, dando vita ad una vera e propria sottomarca.

logo

Trattasi di vera fortuna o della più grande operazione di marketing della storia, certo è che le scarpe Air Jordan vanno a ruba. Nike pensa di creare un modello per ogni anno e di farlo indossare a Michael Jordan durante la stagione agonistica.

Le prime Air Jordan sono nere e rosse e vengono vietate dall’Nba tanto che Nike è costretta a far uscire un modello con gli inserti bianchi. Nel 1986 escono le Air Jordan II più stilizzate rispetto alla prima serie e senza lo “swoosh”. Le scarpe Air Jordan III nel 1988 vedono per la prima volta l’apparizione del marchio che riproduce Jordan stilizzato mentre sta per schiacciare e accompagnerà tutte le successive produzioni a suo nome. Le Nike Air Jordan IV del 1989 e le Air Jordan V del 1990 segnano l’apice del successo di questo modello. Ambedue vendutissime vanno esaurite alla loro apparizione nei negozi.

I successivi modelli di scarpe Nike Air Jordan sono apprezzate per l’estrosità del design e le innovazioni tecnologiche in esse contenute. Siamo arrivati alle scarpe Nike Air Jordan XXI ed il mito di Michael Jordan e delle sue scarpe è ancora vivo.

LeBron James ancor prima di iniziare a giocare ha firmato un contratto con la Nike (da oltre 90 milioni di dollari) che indossò le Nike Air Force 1 e da queste iniziò un susseguirsi di nuovi modelli ispirati al players dei Cleveland Cavs che si chiameranno Zoom.

Alla fine della stagione NBA 2008/2009, essendo stato il miglior giocatore dell’anno, verrà premiato  per aver trascinato i suoi Cleveland Cavaliers al miglior record della lega (66-16). Per commemorare questo grande traguardo, Nike ha dedicato al giocatore una Air Force 1 Low. L’artista T.Way ha raccontato che ci sono volute più di 40 ore di lavoro per arrivare ad un risultato del genere. Colorway basata sul pattern dei Cleveland Cavaliers: blu navy per lo sfondo ed artwork bianco/rosso con accenti oro. Numerosi i particolari aggiunti per commemorare il risultato in maniera adeguata:

cleaveland

Sono sempre più reali le voci che dicono che Lebron James, nel 2010 si trasferirà a New York per giocare con i Knicks. La Nike ha realizzato un particolare tipo di scarpe chiamato “Big Apple” che Lebron ha indossato lo scorso dicembre nella partita al Madison Square Garden proprio contro i Knicks.

new york

Parliamo di un’altra leggenda del basket Kobe Bryant che ha stipulato un accordo da 45 milioni di dollari con la Nike nel 2004, nonostante fosse sotto processo per l’accusa di aver stuprato una ragazza. Per lui la Nike produce le Hyperdunk, per poi dedicargli una scarpa decisamente particolare la Zoom  Kobe IV. Questa, presentata poco tempo fa, è la scarpa da basket più leggera mai concepita prima, pesa soltanto 328 grammi ed è low cut (ovvero bassa).

kobe

Il basket evolve sempre più rapidamente. Kobe è il principale protagonista di questo cambiamento ed è il giocatore che sta imprimendo, grazie alle sue idee, una svolta significativa anche dal punto di vista dell’innovazione tecnologica. Infatti per questa nuova scarpa, la quarta che porta il suo nome, Bryant ha chiesto che fosse bassa e ancora più leggera della rivoluzionaria Nike Hyperdunk che pesa poco più di 368 grammi.

La guardia dei Los Angeles Lakers è stato soggetto di numerosi spot pubblicitari della Nike, anche per via della sua accusa di stupro che doveva essere vista come una possibilità di cambiamento, anche se poi non è mai stato dichiarato colpevole, la Nike da la possibilità a Kobe Bryant di rilanciare la propria immagine con numerose apparizioni, la più sensazionale è quella riportata:

Per Pau Gasol e il suo gioco aggressivo senza paura la Nike ha pensato alle Power Max, la guardia dei Phoenix Suns, Steve Nash, utilizza le Nike Zoom BB II e Tony Parker indossa Hyperdunk e cosi via, potete consultate tutte gli ulteriori abbinamenti sul sito della Nike.

mix

Inoltre Nike si è occupata della produzione di un film: More Than A Game che uscirà il 2 ottobre nelle sale. Il film vede come protagonista Lebron James e la sua squadra di basket durante gli anni del liceo a St. Vincent St. Mary’s. A realizzare questo film-documentario è stato il regista Kristopher Belman che filmò la squadra, vincitrice del campionato nazionale a fine stagione, durante le partite e negli spogliatoi dietro le quinte. Reportage molto interessante sui primi anni di basket di Lebron, oggi considerato uno dei migliori giocatori di basket sul pianeta.

film

Cinque talentuosi giocatori di basket originari di Akron, Ohio, narrano una storia fatta di amicizia e lealtà. Allenati da un carismatico, ma inesperto genitore di uno dei giocatori, e guidati dalla futura star dell’NBA LeBron James, i ragazzi intraprendono un lungo viaggio che dalla palestra decrepita della loro cittadina li condurrà fino al campionato nazionale delle scuole superiori.

Per la prossima stagione NBA la Nike ha prodotto alcuni modelli di scarpe in esclusiva per Foot Locker, che sono stati presentati e pubblicizzati così:

Già in passato la Nike aveva pubblicizzato i suoi prodotti da basket collaborando con artisti del suono come Africa Bambataa:

~ di aminta87 su 13 settembre 2009.

Una Risposta to “Nike & Basket”

  1. Gracias por compartir esta información. Es muy interesante. Te invito a
    que veas mi último trabajo sobre noticias de deporte Tweets y deporte todo en uno.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: