Adidas & Music


Questa settimana approfondiamo i rapporti che Adidas ha avuto e ha tutt’oggi con la musica.

“Adidas Originals X DEF JAM”

Def Jam. Le due parole sono date da sinonimo di cultura, stile e musica. Iniziando in una stanza di un dormitorio 25 anni fa, Russell Simmons e Rick Rubin volevano presentare al mondo la nuova musica: l’Hip Hop. Rubin è stato impegnato nel produrre dischi rock e Russell l’ha aiutato lanciando il gruppo di suo fratello, i RUN DMC. Nel 1982 il loro brano “My Adidas” apparve nell’album di esordio Raising Hell e questo portò nuova popolarità all’icona del marchio a strisce e Adidas divenne parte di un cambiamento epocale nella storia della musica rap. La canzone era un vero e proprio tributo alle “Superstar”, i RUN DMC noti per aver portato sul palchi i ritmi della strada, i membri del gruppo indossavano scarpe sportive con lacci larghi o senza lacci con la linguetta all’infuori. La canzone fu la prima dichiarazione di sostegno ad un marchio da parte di un musicista. Il brano fu concepito come pura dimostrazione di amore per il marchio in quanto non era stato staccato alcun assegno e non era stata organizzata alcuna campagna pubblicitaria. Le prime stampe con Def Jam Recordings erano di LL Cool J e i Beastie boys, inizio niente male. Poi arrivano gli EPMD, Slick Rick, Public Enemy, il fil Krush Groove e la lista va avanti. Def, significava fantastico, alla moda, elegante e Def Jam portò la musica a diventare così. Adidas li ha sempre affiancati fondando un marchio per Russell, RUN DMC, LL, the Beastie Boys e qualsiasi persona circondasse loro. C’è sempre stato un legame inconfondibile tra la loro musica e la cultura del trifoglio. Tanto che nel 1986 i RUN DMC in un concerto esclamarono: “Formiamo una sola squadra, le mie Adidas ed io”. Darryl McDaniel anche noto come DMC, è conosciuto in tutto il mondo come uno dei tre membri dello straordinario gruppo hip hop.

Questo è stato solo l’inizio. Il secondo arrivo di Def Jam con Method Man, Red Man, Ludacris, Ashanti e ovviamente Jay Z e Kanye West. Def Jam è davvero una cosa che funziona e significa tuttora fantastico, alla moda, musica stilosa e cultura. Ora stanno ufficialmente collaborando ad una collezione di scarpe e abbigliamento, creando l’unione DNA.

hip

Come avevamo già accennato nel primo articolo sull’Adidas anche con la Foot Locker c’è stata una collaborazione ed il frutto di ciò è “Mix It Up”. Adidas e Foot Locker rendono omaggio alla sempre maggiore miscela di stili e generi musicali, con l’esclusiva collezione, una linea di diversi prodotti iconici Adidas, suddivisi nelle categorie musicali: Hip Hop, Rock e Dance. La collezione è disponibile esclusivamente da Foot Locker dal 5 Aprile 2009, all’inaugurazione nella sede di Milano hanno partecipato Marracash e Fabri Fibra che si possono considerare gli artisti rap italiani che si sono affidati a questo marchio.

foot

Il secondo accordo che Adidas stipula con un artista producendo una marca di abbigliamento femminile sponsorizzata e diretta dalla rapper e vocalist Missy Elliott, “Repect M.E.” (che oltre a significare “rispettami” contiene le iniziali dell’artista). Il primo punto che emerge dalla campagna promozionale della brand è la forte fiducia conferita al gentil sesso, mista ad un consistente richiamo alla femminilità. Missy afferma che mentre le altre brand sono per tutti i compratori, Respect M.E. mira all’individualità  di chi la indossa. Lo slogan è “Be sexy, be bold, be positive, be original”. Una parte delle vendite sono destinate alla Break The Circle, organizzazione che combatte e previene la violenza domestica. Le taglie, in accordo con la stazza della vocalist, variano dalla XS alla XXL. Le varietà di capi disponibili (scarpe, abiti, pantaloni, maglie ed accessori) sono Bass, Rhythm e Remix. La prima consiste in una serie di capi classici dell’Adidas ri-adattati ed attualizzati, proposti prevalentemente in versione mimetica. La Rhythm, invece, rappresenta la fusione tra uno stile di abbigliamento futuristico ed una variante rigorosamente old-school. La Remix, invece, dà  completa carta bianca a Missy, che si diverte a dar vita, forma e sostanza al suo estro artistico. In connessione con la campagna promozionale, Missy e la Respect M.E. hanno tenuto la HBCU, ovvero una serie di shows e presentazioni all’interno di licei ed università  d’oltreoceano. A causa del simbolo della brand, che mostra una corona a simboleggiare la sovranità che Missy ha sulla musica hip hop, la Respect M.E. è stata citata dalla Regina di Danimarca Marrgherita II. Il logo della Respect M.E., infatti, sarebbe uguale allo stemma reale. In tutta risposta ed in attesa di svolgimenti giudiziari, l’Adidas è stata tolta dal commercio nel mercato danese.

missy

Elenchiamo le ulteriori collaborazioni che Adidas ha coltivato nel corso della sua attività:

“LookBook” -> Stilosa collaborazione con la stilista britannica Chnthia Lawrence-John, conosciuta come CLJ la quale ha prodotto una collezione davvero originale ispirata alla moda e allo sport. La cantante-autrice Katy Perry in occasione dell’House party discute con la sua stilista preferita dell’originalità decidendo cosi di inziare a far parte del gruppo Adidas.

“Jeremy Scott” -> Stile eclettico a servizio della linea di abbigliamento e calzature ispirate all’avventura: stampe a macchia di leopardo e paillette abbinati agli stili classici dell’abbigliamento sportivo.

“Kazuki” -> Moda hi-tech, chiusure zip vs. materiali adatti al business… Questa collezione fonde gli aspetti tecnici dell’abbigliamento sportivo con il desing moderno, creando uno stile minimalista Hi tech moderno ed accattivante.

“Alyasha” -> Ispirata agli anni ’40 e ’50 la collezione unisce il tipico stile americano e quello vintage con un risultato finale che rende omaggio al classico con uno sguardo al futuro.

“Adidas&Diesel” -> Presentano tre tagli di jeans per uomo e donna in diversi lavaggi, ognuno è arricchito dal logo Diesel ma con i sofisticati dettagli Adidas per un look unico.

Infine, ma non meno importante, è la collaborazione con Mark Gonzales, una delle maggiori leggende viventi dello skateboarding, lo skater del team Adidas è il padrino dello skate su strada e con lui è stata creata la collezione “Golden Gonz”. In questo team fanno parte altri skaters come Dennis Busenitz, Tim O’Conner, Tim Baxter-Neal, Dave Bachinsky, Benny Fairfax, Nestor Judkins, Lem Villemin e Vince Devalle tra i migliori  di questo sport. Adidas ha appena rilasciato le immagini dei nuovi modelli Primavera 2010 per gli appassionati di skatebord. Ben dieci modelli per accontentare i gusti di tutti i cultori del mondo della tavola con le ruote.I modelli, sia Low che Hi sono disponibili in tanti colori e materiali, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

skate

~ di aminta87 su 23 agosto 2009.

Una Risposta to “Adidas & Music”

  1. Questa settimana approfondiamo i rapporti che Adidas ha avuto e ha … adadidassuperstar.wordpress.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: