NBA Finals: Game 5


Adesso Kobe non dovrà più sopportare il peso di non aver mai vinto un titolo senza Shaq. La scorsa notte i Lakers si sono portati a casa il titolo numero 15 della loro storia, il 10° di coach Phil Jackson che va ad occupare in solitaria la piazza di allenatore più titolato di sempre, superando Red Auerbach.

Alla fine il trentello del bistecca (che si accaparra anche, come di dovere, il titolo di MVP delle finali) insieme  alle double doubles di Odom e Gasol piegano le gambe a dei Magic apparsi mai nella serie, dai quali ci si aspettava sicuramente di più dopo aver eleiminato i Cavs; se non altro delle finals un po’ meno a senso unico.

Vorrei spezzare una lancia a favore di Gasol, al suo primo titolo NBA, sempre tacciato di non essere abbastanza cattivo sul campo: ha avuto la sua rivincita. E anche a favore di Ariza, ottimo gregario, uno di quelli che in una squadra starcentrica esegue umilmente il suo compito, senza mai esagerare.

Nonostante il cuore batta per i verdi avversari di sempre, complimenti ai Lakers.

~ di Thomas su 15 giugno 2009.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: